Protesta Travestita

(foto tratta da Repubblica, linK a lato nel Blogroll, http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/esteri/loscalzo/1.html)

Caso adatto per la sceneggiatura di un film in stile L’Attimo fuggente (la pellicola che negli anni ’90 fece scorrere i lacrimoni quando un’intera classe di una scuola benpensantissima sale sui banchi per protesta all’espulsione del prof. sovversivo).

E questa volta invece spetta ai compagni di banco protestare contro regole opinabili.

New York: Micheal Loscalzo studente di 17 anni della Brewster High School dopo aver annunciato il suo desiderio di diventare donna inizia a vestirsi come una ragazza. Insultato e aggredito da alcuni compagni, è minacciato di sospensione anche dai dirigenti scolastici. Altri compagni allora decidono di esprimere la loro solidarietà presentandosi a scuola con gonna e parrucca per i ragazzi, e in abiti da uomo per le ragazze.

Quasi come la vecchia pubblicità dei preservativi “Di chi è questo?”.
Tutti tacciono. Poi si alza il primo: “è mio…” quasi in una confessione leggera. E il secondo: “è mio…” alzando un po’ più il tono di voce. Il terzo: “è mio…” quasi gridando orgogliosamente e poi quarto, quinto e tutti in piedi, come se si stesse fomentando la rissa per il preservativo disperso…

Insomma… tutti travestiti a scuola per protesta, è decisamente grandioso.

17 anni uniti, senza pregiudizi, contro i pregiudizi, in un gesto simbolico forte, visibile, chiaro.
17 anni a New York che esprimono la forza della tolleranza.
17 anni che esprimono una scelta etica enorme, difficile, concretamente civile: non giudicare la differenza e l’apparenza.

E in questo saggio di New York voliamo agli antipodi del caso di Verona.
(Leggesi il post “Sigaretta, bandiera e vita: cocktail di relativismo selvaggio” per farsi un’idea).

E ho detto tutto.

Annunci

2 thoughts on “Protesta Travestita

  1. Già, un esempio splendido di civiltà, quella che commentavamo mancare nel nostro “stivale”. Mele marce ce ne sono ovunque, ma vengono adeguatamente riposte nel cestino… da noi sono al mercato in bella mostra….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...