Marinière

Tra top a righefoulard bianchi e azzurri come quelli indossati da Popeye e maxicardigan a fasce bicolori, lamoda marinière torna all’arrembaggio in questa estate 2012. In nome di uno stile sofisticato e unisex da sempre caro a stilisti e couturier del presente e del passato comemademoiselle Chanel o Gaultier (come non ricordare il suo celeberrimo spinnaker dress in maglia e piume dégradé sfoggiato in più occasioni dalla leggendaria super cliente dell’Alta Moda Mouna Ayoub). Ma Jean Paul e Coco non sono che solo due tra i fashion designer che hanno fatto della maglia a righe un segno distintivo della loro moda. Tra i tanti non si possono non citare anche Paul Smith o Sonia Rykiel. Ma attenzione. Per saperne di più su questo tessuto con tanta storia e tradizioni il nostro consiglio è di leggere l’interessante volumetto a tema “La stoffa del diavolo. Storia delle righe e dei tessuti rigati” di Michel Pastoureau edito da Melangolo. Passando dalle librerie alle boutique, curiosando tra le proposte per il mare questa estate 2012 si ha la conferma che la maglia bretone e il navy style non passano mai di moda. Al contrario. Stagione dopo stagione si espande anche su scarpe, costumi e accessori reinventando nuove bandiere per una moda marinière, fatta di strisce da sfoggiare coast to coast. Sempre col vento in poppa.

 

servizio di Alberto Zanoletti.


Una risposta a "Marinière"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.