Pre-opening per AltaRoma AltaModa 2013

img_gen

Anche per questa edizione sono accreditata in AltaRoma.

Il pre-opening inizia con una conferenza stampa presso la Camera di Commercio di Roma con la presidenza di Silvia Venturini Fendi.

Parola d’ordine che racchiude la filosofia dell’ultimo triennio: artigianato. La sezione A.I. Artisanal Intelligence anche quest’anno è presente per mostrare il lavoro complesso che sta dietro l’haute couture.

Il connubio tra le maison storiche presenti, come Gattinoni, Balestra, Curiel e Sarli, e la nuova linfa sembra essere perfettamente riuscito.

Calcheranno inoltre le passerelle: Camillo Bona, Antonella Rossi, Gianni Molaro, Tony Ward, Abed Mahfouz, Jamal Taslaq, Nino Lettieri, Delfrance Ribeiro, Mireille Dagher, Giada Curti, Stella Jean.

Anche per questa sezione ci sarà la mostra Limited/Unlimited che presenta 40 designer con atmosfera da red carpet e Room Service con 17 designer.

In armonia con l’arte stasera a teatro Lella Costa in Elsa Shocking dovrebbe essere l’auspicio ideale per la riapertura della maison.

Inoltre un progetto speciale: LodenTal, il nuovo Loden pezzo di storia della moda.

Ma a firmare la conferenza ci sono Sergio Zambon e Spalletti di Galitzine che presentano presso Gente il pyjama palazzo.

Inoltre fashion party e presentazioni di libri.

Anche quest’anno l’amore per la cura e la ricerca di una nuova contemporaneità promuovono un calendario ricco dove il lusso non è visto come l’effimero ma come un’identità molto complessa legata al “saper fare”.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.