Una romantica Giselle al Teatro dell’Opera

Gaia Straccamore ne La bella addormentata
Gaia Straccamore ne La bella addormentata
Giselle, capolavoro intramontabile nato dalla fantasia di Théophile Gautier sulle note di Adolphe Adam, dopo la fortunata edizione estiva alle Terme di Caracalla, va in scena al Teatro dell’Opera sabato 9 febbraio, alle 20.
Favola simbolo del balletto romantico con le coreografie di Jean Coralli e Jules Perrot, ritorna nella versione del francese Patrice Bart, già étoile e maître de ballet dell’Opéra di Parigi, che ne firma anche l’impianto scenico arricchito dall’indimenticabile eleganza dei costumi di Anna Anni. Sul podio, lo specialista della danza David Garforth. Ad illuminare ancora una volta la scena del Costanzi con la sua grazia e il suo talento, Svetlana Zakharova (9 e 10 febbraio) amatissima dal pubblico della capitale, in coppia con Friedemann Vogel (9, 10, 12 e 13 febbraio) – che sarà anche partner di Gaia Straccamore (12 e 13 febbraio). La prima ballerina della compagnia dell’Opera di Roma vestirà per la prima volta nella sua carriera i panni dell’eroina romantica. Nel ruolo della sfortunata contadina, anche Letizia Giuliani, prima ballerina del Maggio Musicale – nata artisticamente tra le fila del Corpo di Ballo dell’Opera di Roma – che danzerà con Giuseppe Schiavone (14 febbraio).
Gaia Straccamore as Myrtha in Giselle.Photo by Corrado Maria Falsini.
Gaia Straccamore as Myrtha in Giselle.
Photo by Corrado Maria Falsini.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...